Scarpe-da-calcio.com

 
scarpe da calcio nike mercurial vapor ix
 
 
mercurial vapor ix
Mercurial Vapor IX
nike mercurial vapor ix fireberry
nike mercurial vapor ix sunset

Premessa. Lanciate sul mercato all’inizio del 2013, le Nike Mercurial Vapor IX rappresentano, senza ombra di dubbio, una delle più grandi novità della stagione 2012-2013 e possono essere considerate, assieme alle Adidas F50 adiZero e alle Puma evoSpeed 1, le dominatrici indiscusse del segmento Speed (velocità). Rispetto al precedente modello (le Mercurial Vapor VIII), il cambiamento più importante riguarda, sostanzialmente, la tomaia, che adesso, infatti, presenta un’incredibile superficie in stile “pallina da golf”, mai vista prima su nessun’altra scarpa da calcio al mondo. Il peso, invece, è rimasto tale e quale a quello delle Mercurial Vapor VIII: 187 grammi nella versione con suola FG e 215 grammi nella versione con suola SG pro. E’ interessante notare, inoltre, come parallelamente al modello standard, Nike abbia lanciato anche una sorta di modello alternativo “color grigio platino” che presenta caratteristiche leggermente diverse. Per informazioni dettagliate su questo modello, vai in fondo alla pagina.


Tomaia. Come anticipato in premessa, la vera grande novità di queste nuove Nike Mercurial Vapor IX risiede proprio nella tomaia: pur essendo realizzata con lo stesso materiale utilizzato nelle precedenti edizioni (la microfibra Teijin), essa presenta una superficie ruvida, con tante micro-scanalature circolari, in perfetto stile “pallina da golf”. Questa incredibile “trovata” della Nike, denominata Speed Control, apporta dei benefici non indifferenti: grazie a questa sua caratteristica, infatti, la tomaia genera un miglior attrito con la superficie del pallone, e il controllo, conseguentemente, risulta più agevole. Tale modifica, quindi, va ad amplificare i già ottimi effetti prodotti dall’altra tecnologia applicata alla tomaia: l’ACC (All Conditions Control), già adottata, con successo, anche su altri modelli Nike. Come già spiegato in altre occasioni, tale tecnologia consiste in uno speciale trattamento industriale che dona alla tomaia la capacità di far scivolare via l’acqua più velocemente e di creare un maggior livello di attrito col pallone. Rispetto a tutti i precedenti modelli della gamma Mercurial finora prodotti, le Vapor IX sono, quindi, le uniche ad usufruire dell’azione combinata di ben due 2 tecnologie di controllo differenti (ACC + Speed Control). Ciò rappresenta, sicuramente, una grande innovazione e fa delle Mercurial Vapor IX le migliori mai prodotte finora, almeno per ciò che concerne il controllo di palla. Altra grossa novità di questa nuova tomaia in microfibra Teijin, è rappresentata dal suo sorprendente (anche se lieve) “effetto elasticizzato”: nel momento in cui si indossa la scarpa, si noterà, cioè, come la tomaia si “estenda” leggermente quasi come se il piede si stesse infilando all’interno di un piccolo palloncino di gomma. Questa leggera elasticità della tomaia, garantisce un livello di aderenza col piede praticamente perfetto e da' una sensazione di comfort davvero straordinaria, tale da poter considerare le Mercurial Vapor IX le più comode mai realizzate finora. Come per tutte le precedenti Mercurial Vapor, bisogna comunque precisare che lo spessore della tomaia risulta piuttosto ridotto, per cui il livello di protezione offerto è abbastanza limitato. L’unico elemento protettivo, ovviamente, è il copri-tallone interno, che riesce, per lo meno, ad attutire le brutte entrate da dietro che si possono subire in partita. Ma chi acquista e indossa questo tipo di scarpa, d’altra parte, il problema protezione non se lo pone nemmeno poiché è ovvio che si tratta di una tipologia di scarpino progettato, fondamentalmente, per garantire leggerezza e velocità ai massimi livelli.


SuolaPer la realizzazione della suola delle Mercurial Vapor IX la Nike si è affidata al progetto di base delle Vapor VIII: si tratta, infatti, di una suola che presenta la stessa forma e configurazione di tacchetti del modello procedente, con piastra in fibra di vetro e 8 tacchetti lamellari in TPU, di cui uno, nella parte anteriore, a forma di V, che fa' da supporto nelle accelerazioni, nelle decelerazioni e nei cambi di direzione. Come già spiegato in occasione della recensione delle Vapor VIII, la fibra di vetro è un materiale straordinario che, sebbene non garantisca lo stesso livello di flessibilità del TPU (poliuretano termoplastico), permette di dare alla suola un maggior grado di robustezza, senza compromettere il peso complessivo della scarpa. La fibra di vetro, inoltre, permette di dare molta più reattività alla suola: quando si corre, si ha, infatti, la sensazione che l’energia che si accumula su di essa, venga in qualche modo ottimizzata, ovvero trasferita totalmente sulla parte anteriore, potenziando così la spinta contro il terreno. Una suola questa, che, in termini di reattività in fase di scatto e aggressività nella penetrazione nel terreno, è, con ogni probabilità, la migliore in assoluto: l’ideale per i giocatori che puntano molto sul fattore velocità. Due cambiamenti, tuttavia, rispetto alla suola delle Mercurial Vapor VIII, sono stati apportati: uno è che la struttura che circonda la piastra in fibra di vetro non è più in TPU trasparente bensì in TPU “compatto”, il che' dovrebbe fornire qualche garanzia in più in termini di durabilità dei tacchetti, proprio poiché questi poggiano sua una base che sembra essere un po’ più robusta; l’altro cambiamento è che la piastra in fibra di vetro, anziché essere a uno strato nella parte anteriore e a due strati nella parte posteriore, adesso è interamente in doppio strato: ciò determina una minor percezione della pressione esercitata contro i tacchetti anteriori.


La versione grigio platino. Come anticipato in premessa, parallelamente al modello standard delle Mercurial Vapor IX la Nike ha lanciato sul mercato anche una sorta di modello alternativo, che presenta una colorazione “grigio platino” ed ha delle caratteristiche leggermente diverse: più esattamente, questa versione è caratterizzata da una tomaia in microfibra Teijin completamente liscia, ovvero senza alcuna micro-scanalatura circolare in stile “pallina da golf”, ed è lavorata con un processo particolare al quale Nike non ha dato alcun nome specifico ma che, sostanzialmente, le permette di essere un po' più simile alla pelle naturale. Si tratta, quindi, di una versione che è stata progettata, fondamentalmente, per accontentare tutti quei giocatori che non amano particolarmente le tomaie sintetiche dalla superficie ruvida (o comunque, eccessivamente tecnologiche) e che preferiscono, piuttosto, mantenersi quanto più vicini possibili alla sensibilità garantita da una semplice tomaia in pelle naturale. E’ necessario, precisare, inoltre, che in questa versione color grigio platino la piastra della suola è uguale a quella delle Vapor VIII: la parte anteriore, cioè, è composta da un singolo strato in fibra di vetro, mentre tutto il resto (fino al tallone) è composto da due strati. Ciò comporta una miglior flessibilità della parte anteriore della suola, ma di contro, una maggior percezione della pressione esercitata contro i tacchetti anteriori.


Calzata. Le Mercurial Vapor IX, esattamente come tutti i precedenti modelli Mercurial Vapor, sono caratterizzate da una calzata molto stretta e aderente. Non sono, quindi, particolarmente indicate per i giocatori dotati di piedi molto ampi. Come già spiegato sopra, tuttavia, nelle Mercurial Vapor IX la microfibra Teijin risulta dotata di un certo grado di elasticità, mai vista prima in nessuno dei precedenti modelli Mercurial Vapor: questa caratteristica, probabilmente, le rende adatte ad una varietà di “piedi” un po' più vasta rispetto a quella dei precedenti modelli Mercurial Vapor. Chi, da tempo, ha sempre desiderato poter indossare una Mercurial Vapor ma alla fine ci ha sempre rinunciato perché troppo strette, forse, adesso, ha l’occasione giusta per riprovare.


Considerazioni finali. Dopo averle esaminate a 360 gradi, diciamo che le Nike Mercurial Vapor IX, esattamente come tutti i precedenti modelli della gamma Mercurial, rappresentano la scelta ideale per tutti quei giocatori a cui interessa, più di ogni altra cosa, la leggerezza e la velocità. Si tratta, infatti, di scarpe leggerissime, con una suola estremamente reattiva e una configurazione di tacchetti a dir poco aggressiva. Facendo un confronto coi precedenti modelli, le Mercurial Vapor IX rappresentano, senza ombra di dubbio, le migliori finora prodotte: come spiegato sopra, con questa nuova uscita si registrano, infatti, sia dei miglioramenti in termini di vestibilità e comfort e sia dei miglioramenti in termini di controllo di palla grazie alla nuova tecnologia Speed Control. Per chi fosse in dubbio tra la versione “standard” e quella “color grigio platino”, diciamo che le prime garantiscono piu' controllo, mentre le altre garantiscono un tocco piu' naturale. A voi la scelta.

Scritto il: 8 Aprile 2013
da Francesco Patane'
© RIPRODUZIONE VIETATA

In sintesi

NIKE MERCURIAL VAPOR IX 

caratteristiche tecniche: allacciatura simmetrica, suola in TPU+ piastra in fibra di vetro, tacchetti lamellari, tomaia in microfibra Teijin, peso 187 grammi
indossata soprattutto da: attaccanti, ali, centrocampisti offensivi
note particolari: la tomaia e' disponibile in due varianti (una con superficie ruvida in stile "pallina da golf" e una con superficie liscia)

valutazione utenti  

logo calcioshop
NIKE MERCURIAL VAPOR IX
NIKE MERCURIAL VAPOR IX
NIKE MERCURIAL VAPOR IX
logo zalando
NIKE MERCURIAL VAPOR IX




Le versioni economiche: 
Mercurial Veloce e Mercurial Victory IV

Le Mercurial Veloce rappresentano la versione economica di fascia alta e possono tranquillamente essere utilizzate anche per giocare a livello semi-professionistico. Sostanzialmente, di diverso, rispetto alle Mercurial Vapor IX, hanno la piastra della suola, che è, infatti, realizzata in TPU anziché in fibra di vetro: da un lato, ciò comporta una miglior flessibilità della suola, ma di contro, una minor reattività e soprattutto un peso complessivo maggiore (221 grammi anziché 187). La tomaia, inoltre, pur essendo dello stesso materiale (la microfibra Teijin) è leggermente più spessa e non è dotata della tecnologia ACC, ovvero lo speciale trattamento che le permette di far scivolare via l’acqua più facilmente e di aumentare il grip col pallone. Per tutto il resto, tra le Mercurial Veloce e le Mercurial Vapor IX non vi sono altre grosse differenze da segnalare. Da precisare che le Mercurial Veloce, esattamente come le Mercurial Vapor IX, sono disponibili sia con tomaia Speed Control (ovvero con le micro-scanalature circolari in stile pallina da golf) sia con tomaia classica (ovvero dalla superfice completamente liscia). 

logo calcioshop
NIKE MERCURIAL VELOCE
nike mercurial veloce
NIKE MERCURIAL VELOCE
logo zalando
NIKE MERCURIAL VELOCE


 



Le Mercurial Victory IV rappresentano la versione economica di fascia medio-bassa e sono state progettate, sostanzialmente, per giocare a livello agonistico e/o amatoriale. Di diverso, rispetto alle Mercurial Vapor IX, hanno la piastra della suola (che è realizzata interamente in TPU anziché in fibra di vetro) e la tomaia, che è in pelle sintetica normale anziché in microfibra Teijin. Le Mercurial Victory IV, inoltre, non sono dotate della tecnologia ACC, lo speciale trattamento che consente alla tomaia di far scivolar via l’acqua meglio e di aumentare il grip col pallone. Hanno anche una diversa configurazione di tacchetti: sul retro, più precisamente, ce ne sono 4 anziché 2, probabilmente per garantire un po’ di stabilità in più al calciatore non professionista. Peso: 238 grammi. Da precisare, infine, che le Mercurial Victory IV, esattamente come le Mercurial Vapor IX e le Mercurial Veloce, sono disponibili sia con tomaia Speed Control (ovvero con le micro-scanalature circolari in stile pallina da golf) sia con tomaia classica (ovvero con superficie completamente liscia).

logo calcioshop
NIKE MERCURIAL VICTORY IV
victory iv
NIKE MERCURIAL VICTORY IV
logo zalando
NIKE MERCURIAL VICTORY IV



Spazio commenti
10 Aprile 2013
NOME O NICKNAME: andreachen
LIVELLO: amatoriale
RUOLO IN CAMPO: attaccante
MODELLO DELLA SCARPA: MERCURIAL VICTORY IV
TIPOLOGIA DI SUOLA: FG
COMMENTI / OPINIONI SULLA SCARPA: scarpe fantastiche
16 Maggio 2013
NOME O NICKNAME: andrea1beast
LIVELLO: agonistico
RUOLO IN CAMPO: punta, esterno
MODELLO DELLA SCARPA: MERCURIAL VELOCE 
TIPOLOGIA DI SUOLA: FG
COMMENTI / OPINIONI SULLA SCARPA: scarpe stupende,comode e imbattibili negli scatti,sensibilita con il pallone ottima,sono scarpe coi fiocchi
Fill out my online form.


 

 


 

nike mercurial vapor ix
Protected by Copyscape Online Plagiarism Tool
Copyright© 2013 Scarpe-da-calcio.com
La riproduzione, anche parziale, del contenuto di queste pagine, è vietata

sito