Scarpe-da-calcio.com

 
mizuno morelia neo
 
mizuno morelia neo
Morelia Neo
mizuno morelia neo

Premessa. Sviluppate e perfezionate con la preziosa collaborazione di Givanildo Vieira de Souza (il roccioso attaccante brasiliano, meglio noto come Hulk), le Morelia Neo sono le scarpe da calcio che Mizuno ha lanciato sul mercato per competere nel settore delle scarpe ultra-leggere. Un settore, questo, che per molto tempo ha avuto come protagoniste principali soltanto Nike, Adidas e Puma ma in cui, adesso, trova spazio anche il celebre brand giapponese Mizuno. Le Morelia Neo, pesano, infatti, appena 193 grammi e in termini di leggerezza si posizionano nella top 10 delle scarpe da calcio più leggere sul mercato.  

Tomaia. La prima cosa da evidenziare, per ciò che concerne la tomaia delle Mizuno Morelia Neo è che la zona posteriore, quella in corrispondenza della caviglia, è di qualche millimetro più bassa rispetto a quella di molte altre scarpe sul mercato. Questa piccola, ma ingegnosa caratteristica, dona alla caviglia una maggior sensazione di scioltezza, utile, soprattutto, per l’esecuzione dei dribbling negli spazi stretti (in situazioni tali, infatti, la miglior capacità di movimento della caviglia risulta sicuramente un vantaggio). Per ciò che riguarda la sua composizione, il materiale utilizzato è la pelle di canguro, che risulta tagliata con uno spessore molto ridotto. In termini di sensibilità nel tocco di palla, il comportamento in campo delle Morelia Neo è da considerarsi sicuramente positivo, anche se non ai livelli delle classiche scarpe da calcio in pelle di canguro come le Mizuno Morelia (la versione tradizionale), le Puma King Finale o le Adidas Copa Mundial. Nelle Morelia Neo, infatti, la pelle di canguro che compone la tomaia, seppur di qualità eccellente,  da’ la sensazione di avere qualcosa in meno, in termini di morbidezza, proprio per il suo spessore molto ridotto, e ciò incide, in qualche misura, anche sulla sensibilità nel tocco, che risulta, quindi, leggermente inferiore. La protezione del piede, inoltre, per via di questa sottigliezza della tomaia, è piuttosto limitata, ma ciò è un problema che riguarda un po’ tutti i modelli di scarpe da calcio della gamma Speed (ovvero le scarpe ultra-leggere). Un fattore sicuramente positivo della pelle di canguro delle Mizuno Morelia Neo è rappresentato, invece, dalla fitta rete di cuciture presenti nella parte anteriore: tali cuciture, infatti, creano dei piccoli rigonfiamenti che agiscono quasi da cuscinetti di controllo, utilissimi per poter controllare più agevolmente il pallone.

Suola. Per la realizzazione della suola delle Morelia Neo, Mizuno si è affidata ad un materiale di altissima qualità: il Pebax, un poliuretano termoplastico che è più leggero ed elastico del classico TPU. Per aumentare ulteriormente il già alto livello di performance garantito dal Pebax, Mizuno ha anche differenziato il suo livello di durezza (o densità, che dir si voglia), rendendo, così, la suola, più flessibile nella parte anteriore e più rigida nella parte posteriore. Da notare, tra l’altro, come la suola includa, proprio nella parte posteriore, un robusto  copri-tallone esterno, molto simile a quello adottato dalla Lotto su alcuni suoi modelli. Tale elemento garantisce grande protezione del tallone, e soprattutto, aumenta notevolmente la stabilità del piede in occasione dei movimenti laterali. Per ciò che concerne la configurazione dei tacchetti, la Mizuno, per questo nuovo modello di scarpa, ha preferito adottarne una di stampo decisamente classico, in netto contrasto con quanto fatto, fino ad ora, da aziende come Nike e Adidas, che per i loro scarpini ultra-leggeri adottano configurazioni molto particolari e tecnologiche. Più precisamente, le Mizuno Morelia Neo sono dotate di 12 semplicissimi, quanto robusti, tacchetti circolari +1 lamellare, posto trasversalmente, nella parte anteriore della suola. Sostanzialmente, si tratta, quindi, di una configurazione di tacchetti praticamente uguale a quella già vista sulle Mizuno Morelia, con la differenza che, nelle Morelia Neo, i tacchetti sono di diametro più piccolo (per meglio penetrare nel terreno), e che i 4 sul retro sono leggermente più spostati verso l’esterno, in modo da garantire una maggior stabilità. Di diverso, infine, vi è anche il tacchetto posto trasversalmente, che nelle Morelia classiche è di forma circolare mentre nelle Morelia Neo è, come già detto, di forma lamellare. In termini di performance in campo, questa nuova configurazione garantisce un buon livello di trazione (sicuramente superiore a quello delle Morelia classiche) e una buona distribuzione della pressione esercitata contro i tacchetti, che non creano, quindi, alcun problema di comfort, neanche dopo un utilizzo prolungato (a patto che non si giochi in campi eccessivamente duri, ovviamente).

Calzata. Le Mizuno Morelia Neo sono caratterizzate da una calzata “slim fit”: sono ciò molto ben aderenti, sia sul retro che sul davanti, in linea con quanto avviene con tutte le scarpe da calcio del settore Speed (velocità). Per chi è dotato di piedi a pianta medio/larga, comunque, il consiglio è di optare per mezza misura più piccola. Per tutti gli altri, la taglia consigliata è quella standard.

Considerazioni finali. Le Mizuno Morelia Neo sono le scarpe da calcio perfette per tutti coloro che cercano un mix di leggerezza e sensibilità nel tocco: si tratta, infatti, di scarpe leggerissime (tra le piu' leggere sul mercato) e con una tomaia realizzata col miglior materiale possibile (la pelle di canguro). Le Mizuno Neo, tra l'altro, sono tra le pochissime scarpe da calcio del settore Speed ad avere tomaia in pelle di canguro: da questo punto di vista, sono da considerarsi scarpe d'elite.

Scritto il: 12 Febbraio 2013
da Francesco Patane'
© RIPRODUZIONE VIETATA

In sintesi

MIZUNO MORELIA NEO

caratteristiche tecniche: allacciatura simmetrica, suola in Pebax, tacchetti circolari + 1 lamellare, tomaia in pelle di canguro, peso 193 grammi
indossata soprattutto da: attaccanti, ali, terzini fludificanti
note particolari: la tomaia, nella parte posteriore, e' di qualche millimetro piu' bassa del normale per garantire maggior liberta' di movimento alla caviglia

 valutazione utenti

mizuno morelia neo
Mizuno
MORELIA NEO
viola / giallo
disponibili su:

mizuno morelia neo
Mizuno
MORELIA NEO
bianco / nero/ rosso
disponibili su:

mizuno morelia neo azzurra
Mizuno
MORELIA NEO
blu/ giallo
disponibili su:

mizuno morelia neo
Mizuno
MORELIA NEO
aranciore/ blu
disponibili su:

morelia neo
Mizuno
MORELIA NEO
rosso/ bianco/ nero
disponibili su:
mizuno morelia neo
Mizuno
MORELIA NEO
nero/ verde/ bianco
disponibili su:
Mizuno
MORELIA NEO
bianco/ azzurro/ nero
disponibili su:
mizuno morelia neo
Mizuno
MORELIA NEO
giallo/ nero
disponibili su:


Spazio commenti
24 Maggio 2014
NOME O NICKNAME: Gigino74
LIVELLO: amatoriale
RUOLO IN CAMPO: terzino
MODELLO DELLA SCARPA: Morelia Neo MD
TIPOLOGIA SUOLA: FG
COMMENTI / OPINIONI SULLA SCARPA: Le Scarpe sono davvero leggere e morbide sono stra contento dell'acquisto io calzo 44 per adidas o diadora. Ho preso il 43, 28 cm e sono un filino grandi ma vanno bene per chi usa il doppio calzino come me. Consiglio anche io di prendere un mezzo numero in meno

27 Gennaio 2014
NOME O NICKNAME: Quara
LIVELLO: agonistico
RUOLO IN CAMPO: terzino destro fluidificante
MODELLO DELLA SCARPA: Morelia Neo MD
TIPOLOGIA SUOLA: FG
COMMENTI / OPINIONI SULLA SCARPA: Scarpe comodissime, sarà forse un fatto psicologico però noto che nel calciare riesco a mettere più potenza e quindi è vantaggioso anche da quel lato.
Ordinandole su internet ero indeciso che taglia prendere, non avendo mai avuto Mizuno, calzo il 44-44 e 2/3 di Adidas e 44.5 e 45 di Nike così ho deciso di buttarmi su un 45 però noto che sono un filino lunghe e ho ripiegato con una suoletta ed è tutto a posto, di conseguenza consiglio un mezzo numero in meno.


mizuno morelia neo
Protected by Copyscape Online Plagiarism Tool
Copyright©Scarpe-da-calcio.com
La riproduzione, anche parziale, del contenuto di queste pagine, è vietata
partita iva IT05178480876 di FRANCESCO PATANE'
sito