Scarpe-da-calcio.com

scarpe calcio adidas adipure 11 pro

 adiPure 11 Pro

scarpe calcio adidas

Premessa. Le adiPure 11 Pro sono le scarpe più tecnologiche che l’Adidas abbia mai realizzato per la serie adiPure e rispetto a tutti i precedenti modelli della gamma presentano un pacchetto di modifiche piuttosto importante: tomaia completamente ridisegnata, cavità sulla suola per alloggiare il sensore Micoach, suola molto più flessibile, e soprattutto, peso notevolmente ridotto (solo 232 grammi). Analizziamo ora in dettaglio, tutti gli aspetti più importanti di questi nuovi straordinari scarpini Adidas.

Tomaia. Come appena detto, la tomaia delle adiPure 11 Pro risulta completamente diversa rispetto a quella di qualsiasi altro precedente modello adiPure. Fino ad ora, infatti, l’Adidas, per gli scarpini di questa gamma, aveva sempre optato per la pelle di canguro, ma per le nuove adiPure 11 Pro, ciò non e’ avvenuto: il materiale principale, in questo caso, è il Taurus, ovvero pelle pieno fiore idrorepellente (la stessa utilizzata sulle Predator X e sulle adiPower Predator). Nelle zone laterali, inoltre, al di sotto delle 3 bande trasversali Adidas, e’ stata aggiunta una sezione in materiale sintetico che fa aderire, perfettamente, la tomaia alle parti laterali del piede. Questa parte della tomaia, pertanto, può definirsi anatomica, o “slim fit”, se si preferisce, e dà il vantaggio di sentire la scarpa praticamente “incollata al piede”, durante la corsa. Da notare, infine, come l'Adidas, nella parte anteriore della tomaia, abbia aggiunto un sottile rivestimento "colorato" che arriva fino alla punta della scarpa (vedi foto in alto, a destra). Tale rivestimento (che si presenta piuttosto ruvido al tatto) è realizzato con un materiale speciale ultra leggero che Adidas ha battezzato col nome di Duracoat, e il suo scopo è quello di aumentare il livello di resistenza e durabilità della tomaia, in corrispondenza della punta. Grazie alla presenza del Duracoat, lo scollamento frontale della tomaia è una possibilità alquanto remota.

La cavita' interna. Come già visto sulle fantastiche F50 adiZero Micoach, anche sulle adiPure 11 Pro l’Adidas ha deciso di adottare una suola speciale, dotata di una piccola cavità per alloggiare il rivoluzionario sensore Micoach. Come molti sapranno già, tale sensore rileva e registra tutti i parametri più importanti delle proprie performance in campo, come velocità massima, velocità media, distanza percorsa e numero di scatti effettuati. Tutti questi dati, una volta immagazzinati, possono poi essere inviati (tramite trasmissione wireless) verso iPhone, iPad, PC o MAc, ed essere cosi' visualizzati ed analizzati con calma. Come le Adidas F50 adiZero Micoach, tuttavia, anche le adiPure 11 Pro possono essere acquistate singolarmente, ovvero senza il sensore (in questo caso il prezzo si aggira sui 150 Euro circa).

Suola. Come già accennato sopra, uno degli elementi che differenziano (in meglio) le nuove adiPure 11 Pro dai precedenti modelli adiPure, è la maggior flessibilità e reattività della suola. Ciò che ha permesso all’Adidas di arrivare a questo risultato, è stata l’adozione di due interessanti accorgimenti tecnologici, ovvero la FlexZone e il PlusFlex. Il PlusFlex altro non e’ che un solco, piuttosto marcato, che divide la parte frontale della suola in due parti e che risulta utile in occasione dei movimenti laterali, poiché l’energia che si viene a generare sulla suola si distribuisce in maniera ottimale, potenziando così il nostro scatto. In altri termini, l’energia che si genera quando la punta del piede fa pressione contro il terreno, si concentra tutta o verso la parte frontale destra o verso la parte frontale sinistra della suola, a seconda che il nostro scatto sia, appunto, verso destra o verso sinistra. La FlexZone, invece, facilmente individuabile sulla parte anteriore della suola poiché e’ di un colore diverso (arancione, nel nostro caso), e’ una zona a maggior flessibilità, il cui scopo, com’e’ facile intuire, e’ quello di consentire alla scarpa di piegarsi con molta più facilità, sia in occasione di uno scatto sia durante la semplice corsa. Il risultato finale e’ semplicemente straordinario: la suola, infatti, e’ palesemente più dinamica e reattiva e a beneficiarne, a nostro avviso, e’ l’intera scarpa, che risulta infatti molto comoda anche dopo un utilizzo prolungato.

TacchettiAltra differenza importante tra i precedenti modelli della gamma adiPure e le nuovissime adiPure 11 Pro, e’ la rimozione dei tacchetti lamellari a favore di 10 tacchetti circolari (ma dalla base triangolare) + 1 dalla forma simile ad un piccolo esagono. La particolarità dei tacchetti circolari e’ che, al loro interno, includono delle sezioni tubolari che sporgono, leggermente, fino alla superficie: il loro scopo, sostanzialmente, e’ quello di agire da "ammortizzatori" e, al tempo stesso, di far penetrare meglio i tacchetti nel terreno. Provando ad eseguire uno scatto bruciante, si noterà come tale accorgimento risulti piuttosto utile: il grip col terreno, infatti, e’ migliore e il rischio di scivolare sembra essere pressoché nullo. Su campi troppo duri, però, questo beneficio può trasformarsi in” svantaggio” poiché la maggior pressione esercitata dai tacchetti contro il terreno può avere ripercussioni sulla pianta del piede e causare leggeri dolori. Se il terreno e’ eccessivamente duro, pertanto, e’ opportuno utilizzare la versione con suola AG (artificial ground).

Peso. Altra grossa novità, in positivo, che e’ possibile riscontrare sulle nuove fantastiche adiPure 11 Pro e’ il loro peso piuttosto ridotto: appena 232 grammi contro i 278 circa delle adiPure IV. Considerando la loro robustezza complessiva, che e’ più che buona, riteniamo che l’Adidas abbia fatto quasi un “miracolo”: avere ai piedi scarpe imbottite e, al tempo stesso, abbastanza leggere, e' qualcosa di veramente straordinario.

Calzata. Sebbene le adiPure 11 Pro rientrino nella categoria Heritage, ovvero scarpe da calcio classiche, in realtà la loro calzata, come già spiegato sopra, e’ tutto tranne che classica. A differenza dei precedenti modelli adiPure, infatti, la tomaia, in corrispondenza delle parti laterali, risulta molto più aderente al piede, dando quasi la sensazione di essere una scarpa “slim fit”.

Scritto il: 4 Marzo 2012
da Francesco Patane'
© RIPRODUZIONE VIETATA

In sintesi

ADIDAS ADIPURE 11 PRO 

caratteristiche tecniche: allacciatura simmetrica, suola in TPU, tacchetti circolari + 1 esagonale, tomaia in pelle pieno fiore, peso 232 grammi 
indossata soprattutto da: centrocampisti centrali, difensori centrali, portieri
note particolari: la scarpa e' dotata di una suola speciale che garantisce grandissima flessibilita' nella zona dell'avampiede e che ottimizza la spinta contro il terreno durante uno scatto laterale

valutazione utenti 

 



-PER VISUALIZZARE LE VERSIONI ECONOMICHECLICCA QUI 
       -PER VISUALIZZARE LA VERSIONE SL, CLICCA QUI



SPAZIO COMMENTI

1 DICEMBRE 2014

NOME O NICKNAME: nico
RUOLO IN CAMPO: centrocampista
MODELLO DELLA SCARPA: adipure 11 pro SL
TIPOLOGIA SUOLA: FG
COMMENTI / OPINIONI SULLA SCARPA: delusione totale!! comprate sul sito ufficiale ADIDAS,dopo averle usate cinque volte,è saltata la parte terminale del tacchetto. 
non è un più un caso perchè è successo già ad altre quattro paia di scarpini identici usati in due anni.
29 DICEMBRE 2012

NOME O NICKNAME: federico
RUOLO IN CAMPO: centrocampista
MODELLO DELLA SCARPA: adipure 11 Pro
TIPOLOGIA SUOLA: FG
COMMENTI / OPINIONI SULLA SCARPA: vestibilita' ottima. La zona interna in corrispondenza del tallone, tuttavia, l'avrei preferita un po' piu' morbida.
Fill out my online form.


 

Protected by Copyscape Online Plagiarism Tool
Copyright© 2012 Scarpe-da-calcio.com
La riproduzione, anche parziale, del contenuto di queste pagine, è vietata

sito